GIOCHI ANTICHI FATTI A MANO IN VENDITA

Ricostruzioni archeologiche

di giochi da tavolo del mondo antico

Giochi in legno e pelle

 

 Tavola Reale di Ur

Gioco sumero di percorso

La Tavola reale ritrovata ad Ur (antica Mesopotamia) è uno dei giochi da tavolo più antichi al mondo. Le regole sono tratte da una tavoletta cuneiforme che lo descrive come un gioco di percorso in cui due giocatori devono entrare da una casella della tabella e percorrerla fino all’uscita. Ci sono delle caselle speciali.

 

Il gioco dei 58 buchi

Gioco sumero ed egiziano di percorso       

Il Gioco dei 58 buchi è molto simile al Gioco dei cani e degli sciacalli o della Palma. E’ sostanzialmente un gioco di fortuna e velocità tra due sfidanti senza nessuna interazione fra essi. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano quattro bastoncini a due facce. Ci sono delle caselle speciali.

 

Il gioco della palma

Gioco egiziano di percorso

Il Gioco della palma è anche conosciuto come Gioco dei cani e degli sciacalli, per via di alcuni ritrovamenti archeologici con pedine rappresentanti cani e sciacalli. Come il Gioco dei 58 buchi è sostanzialmente un gioco di fortuna e velocità tra due sfidanti senza nessuna interazione fra essi. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano quattro bastoncini a due facce. Ci sono delle caselle speciali.

 

Senet

Gioco egiziano di percorso

Senet è un gioco di velocità e strategia tra due sfidanti. Era uno dei giochi più praticati nel mondo egizio e fortemente simbolico per la religione egizia. Molti esemplari provengono da tombe reali e raffigurazioni monumentali. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano quattro bastoncini a due facce. Ci sono delle caselle speciali contrassegnate da geroglifici

 

Mehen

Gioco egiziano di percorso

Il Mehen, o Gioco del Serpente, è, forse, il più antico gioco da tavolo egizio ed uno dei più antichi in assoluto, essendo molto diffuso già nell’Antico regno. Il giocatore deve muovere le proprie pedine fino a trasformarle in iena o leone. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano 4 bastoncini a due facce.

 

Il gioco delle venti caselle

Gioco egiziano di percorso

Molto popolare in Egitto, visti i numerosi ritrovamenti nelle tombe, la cui origine resta incerta, forse proviene dal Medio Oriente o dal continente indiano, luoghi dove ne sono stati ritrovati altri esemplari. Due giocatori devono entrare da una casella della tabella e percorrerla fino all’uscita. Ci sono delle caselle speciali.

 

 

 

Terni lapilli

Gioco romano di strategia

Terni lapilli è stato disegnato a caselle, ad incroci e soprattutto a cerchio, sulle pietre degli ambulacri degli anfiteatri, sui pavimenti dei monumenti pubblici e sui gradini di numerosi teatri. È l’antenato del moderno tris, ma con regole diverse che rendono il gioco molto più interessante rispetto alla versione attuale. Data la sua semplicità si consiglia come gioco propedeutico alla logica del gioco da tavolo.

 

Tria

Gioco romano di strategia

Tria è la versione ampliata del Terni lapilli ma non va confuso con esso. È presente su diversi monumenti romani o su edifici medievali che riutilizzano pietre di epoca precedente. Si gioca con nove pedine anziché tre e con maggiori possibilità di mossa la strategia di gioco è diversa da quella del Terni lapilli.

 

Ludus latrunculorum

Gioco romano di strategia e scontro diretto

Gioco semplice nelle regole ma molto avvincente nella strategia. Nella versione che proponiamo, quella più vicina alla documentazione fornita dalle fonti, simula una battaglia fra due schieramenti avversari di otto soldati. Viene considerato uno degli antenati degli scacchi.

 

 

Duodecim scripta

Gioco romano di percorso e strategia

Le pedine, mosse dal lancio di tre dadi, compiono un percorso spesso indicato dalle lettere di sei parole latine appositamente sistemate, anche a discapito della grammatica creando giochi di parole, frasi di scherno e persino menù di taverne. E’ il predecessore della Tabula ed è un antenato del moderno Backgammon.

N.B.: è disponibile in varie frasi trovate nelle città dell’Impero romano, fra cui la più famosa è quella proveniente dal Castrum dei Pretoriani, ma sono disponibili anche le versioni con semplici segni geometrici o floreali.

 

 

 

Tabula

Gioco romano di percorso e strategia

La Tabula, molto probabilmente derivato dal Duodecim Scripta, è anch’esso un antenato del moderno Backgammon. Più veloce rispetto al Duodecim Scripta, è un gioco avvincente in cui si combinano strategia, velocità e fortuna. Le pedine sono mosse dal numero che dà il lancio dei tre dadi. Le regole sono tratte dalla famosa partita di Zenone.

 

 

 

Alquerque

Gioco medievale di strategia

Di origine molto antica, secondo i reperti archeologici risalirebbe almeno al tempo del faraone Ramses I, ma venne introdotto in Spagna durante la dominazione araba e dalla Spagna si diffuse nel resto dell’Europa. Le regole sono tratte dal Libro de los juegos commissionato da Alfonso X di Castiglia  nel XIII secolo. Può essere considerato un antenato della dama.

 

 

Tris

Gioco medievale di strategia

È la versione medievale del Terni lapilli e quindi anch’esso risulta un antenato del moderno Tris. Nel Libro de los juegos questo gioco è menzionato col nome di Alqueque de tres. Si conosce la versione a incroci e a caselle, ma non quella a cerchio.

 

 

Mulino

Gioco medievale di strategia

Mulino è sostanzialmente una versione medievale del romano Tria, l’odierno Filetto. Risulta il gioco più attestato fra quelli incisi sulle pietre dei monumenti di epoca medievale, soprattutto nei posti di guardia e nei chiostri delle chiese. Si gioca con nove pedine, infatti nel Libro de los juegos è menzionato col nome di Alqueque de nueve.

 

 

La volpe e le oche

Gioco medievale di caccia

Deriva dall’antico gioco nordico chiamato Halatafl, derivato a sua volta dallo Hnefatafl. Nel Libro de los juegos questo gioco è menzionato col nome di De Cercar la Liebre. L’obiettivo del gioco è differente per i due partecipanti, come fosse una simulazione di caccia.

 

 

Tablut

Gioco medievale di strategia

Derivato dal gioco vichingo Hnefatafl, Tablut in epoca medievale era giocato nell’Europa settentrionale. È conosciuto anche con il nome Linneo. Simboleggia il confronto fra due schieramenti marcatamente diversi: gli avversari si confrontano ad armi impari, secondo regole diseguali, che li differenziano per dotazione di pezzi, movimento e obiettivi.

 

 

Tavola  reale

Gioco medievale di percorso

Tavola Reale è una delle versioni medievali del gioco romano Tabula. Nel Libro de los juegos ne sono descritte quindici varianti. Viene raffigurato in numerosi dipinti e codici medievali. E’ l’antenato più diretto del moderno Backgammon, ma si gioca in maniera diversa e più avvincente.

 

 

Tavola  delle quattro stagioni

Gioco medievale di percorso

Questo gioco è l’unica versione medievale di gioco delle tavole da quattro giocatori. È descritta fra le varianti dei giochi delle tavole nel Libro de los juegos. Ogni giocatore sceglie un colore corrispondente ad una stagione e si posiziona nel proprio comparto. Anche questo gioco è un antenato del moderno Backgammon, ma con quattro giocatori cambia la strategia di gioco, divenendo più coinvolgente.  

 

 

Tavola dell’astronomia

Gioco medievale di percorso

Questo gioco è l’unica versione di gioco da tavolo medievale da sette giocatori. È descritta fra le varianti dei giochi delle tavole nel Libro de los juegos. Ogni giocatore sceglie un colore corrispondente ad un pianeta e si posiziona nel proprio comparto. Lo scopo dei giocatori è quello di vincere tutte le poste degli avversari. Anche questo gioco è un antenato del moderno Backgammon, ma con sette giocatori cambia completamente la strategia di gioco.

 

 

Dadi e Accessori

 

Dadi in legno e lanciadadi

È possibile confezionare i giochi con set di dadi in legno a sei facce fatti a mano con i pallini e i cerchietti come quelli antichi, oppure prendere soltanto i dadi in numero variabile. E’ possibile commissionare anche il lanciadadi o bussolotto, detto in epoca romana Fritillus, e la Turricola o Torretta lanciadadi con piani inclinati interni.

 

 

La zara

Gioco medievale con i dadi

La Zara era, nel Medioevo, il gioco d’azzardo con i dadi più diffuso e conosciuto, era così in voga da meritarsi una menzione da parte di Dante. Il set si compone di 3 dadi in legno fatti a mano, sacchetto e libricino con regole e aneddoti, fra cui il passo di Dante. Può essere corredato da lanciadadi.

 

Astragali

Gli astragali o tali, erano usati in alternativa ai dadi, ma avevano quattro valori, anziché sei, corrispondenti alle quattro facce dell’ossicino. Si possono acquistare le riproduzioni degli astragali in terracotta in numero di quattro insieme ad un libricino con le note storiche e le regole di gioco. Su richiesta possono essere riprodotti in metallo.

 

Dadi etruschi

I dadi etruschi erano, come quelli romani, contrassegnati da pallini, tranne una coppia in avorio che invece aveva i punti indicati dalle rispettive parole etrusche, da uno a sei. Nel libricino sono riportate le note storiche e lo sviluppo del dado con relativa traduzione.

 

Giochi a sacchetto

Giochi di vari periodi storici

Alcuni dei nostri giochi si possono realizzare su pelle all’interno di un sacchetto richiudibile con laccetto. Giochi realizzabili: Terni lapilli e Tris, Tria e Mulino, Ludus latrunculorum, Alquerque, Volpe e oche, Tablut e Zara.

 

 

 

Pedine

Riproduzioni storiche

Pedine a dischetto decorate con circoli concentrici o a sezione convessa con decorazioni a linee e motivi a punti. Le pedine sono realizzate in gesso ceramico e sono ordinabili in set da 15. Su richiesta le pedine possono essere riprodotte in osso o metallo.

 

Sto caricando…
  • Tavola Reale di Ur

    La Tavola reale ritrovata ad Ur (antica Mesopotamia) è uno dei giochi da tavolo più antichi al mondo.

  • Il gioco dei 58 buchi

    Il Gioco dei 58 buchi è molto simile al Gioco dei cani e degli sciacalli o della Palma.

  • Tavola reale

    Antenato del Backgammon, ma giocato in modo diverso e più avvincente

  • Collana con pendente medievale

    Collana con pendente medievale

  • Tavola delle quattro stagioni

    Gioco da 4 persone, in cui ogni giocatore dovrà scegliete il colore di una stagioni posizionandosi in quel comparto, la sua strategia di gioco lo rende molto coinvolgente

  • Collana con riproduzione di medaglia romana

    Collana con riproduzione di medaglia romana

  • Il gioco della palma

    Gioco egiziano di percorso Il Gioco della palma è anche conosciuto come Gioco dei cani e degli sciacalli, per via di alcuni ritrovamenti archeologici con pedine rappresentanti cani e sciacalli. Come il Gioco dei 58 buchi è sostanzialmente un gioco di fortuna e velocità tra due sfidanti senza nessuna interazione fra essi. Per muovere i […]

  • Tavola dell’astronomia

    Si gioca in 7 giocatori, che si dividono in 7 pianeti è lo scopo è quello di conquistare il pianeta di tutti i giocatori.

  • Collana con riproduzione di pedina romana e medievale douple face

    Collana con riproduzione di pedina romana e medievale douple face

  • Senet

    Gioco egiziano di percorso Senet è un gioco di velocità e strategia tra due sfidanti. Era uno dei giochi più praticati nel mondo egizio e fortemente simbolico per la religione egizia. Molti esemplari provengono da tombe reali e raffigurazioni monumentali. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano quattro bastoncini a due facce. Ci […]

  • Dadi in legno e lanciadadi

    È possibile confezionare i giochi con set di dadi in legno a sei facce fatti a mano con i pallini e i cerchietti come quelli antichi, oppure prendere soltanto i dadi in numero variabile. E’ possibile commissionare anche il lanciadadi o bussolotto, detto in epoca romana Fritillus, e la Turricola o Torretta lanciadadi con piani […]

  • Bracciale con pendente double face

    Bracciale con pendente double face ricostruzione storica di una pedina da gioco romana e medievale

  • Mehen

    Gioco egiziano di percorso Il Mehen, o Gioco del Serpente, è, forse, il più antico gioco da tavolo egizio ed uno dei più antichi in assoluto, essendo molto diffuso già nell’Antico regno. Il giocatore deve muovere le proprie pedine fino a trasformarle in iena o leone. Per muovere i pezzi sulla tavola i giocatori lanciano […]

  • La zara

    Gioco medievale con i dadi La Zara era, nel Medioevo, il gioco d’azzardo con i dadi più diffuso e conosciuto, era così in voga da meritarsi una menzione da parte di Dante. Il set si compone di 3 dadi in legno fatti a mano, sacchetto e libricino con regole e aneddoti, fra cui il passo di […]

  • Bracciale con pendente medievale

    Bracciale con pendente medievale

  • Il gioco delle venti caselle

    Gioco forse proveniente dal Medio Oriente o dal continente Indiano, dove due giocatori entrano da una casella della tabella e devono percorrerla fino all’uscita

  • Dadi etruschi

    I dadi etruschi erano, come quelli romani, contrassegnati da pallini, tranne una coppia in avorio che invece aveva i punti indicati dalle rispettive parole etrusche, da uno a sei. Nel libricino sono riportate le note storiche e lo sviluppo del dado con relativa traduzione.

  • Orecchini a semiluna con texture osso di seppia

    Orecchini a semiluna con texture osso di seppia

  • Terni lapilli

    L’antenato dell’attuale tris, ma con regole diverse che rendono il gioco più interessante

  • Giochi a sacchetto

    Giochi di vari periodi storici Alcuni dei nostri giochi si possono realizzare su pelle all’interno di un sacchetto richiudibile con laccetto. Giochi realizzabili: Terni lapilli e Tris, Tria e Mulino, Ludus latrunculorum, Alquerque, Volpe e oche, Tablut e Zara.

  • Orecchini – ricostruzione storica di una pedina da gioco romana

    Orecchini – ricostruzione storica di una pedina da gioco romana

  • Tria

    Versione ampliata del Terni Lapilli, gioco strategico che si gioca con 9 pedine

  • Pedine

    Pedine a dischetto decorate con circoli concentrici o a sezione convessa con decorazioni a linee e motivi a punti.

  • Orecchini quadrati con texture osso di seppia

    Orecchini quadrati con texture osso di seppia

  • Ludus latrunculorum

    Simulazione di battaglia fra due schieramenti avversari, antenato degli scacchi.

  • Orecchini con pendente medievale

    Oreccchini con pendente medievale

  • Orecchini quadrati con texture osso di seppia

    Orecchini quadrati con texture osso di seppia

  • Duodecim scripta

    Antenato del Backgammon, le pedine, mosse dal lancio di tre dadi, compiono un percorso indicato da lettere, che creano dei giochi di parole.

  • Orecchini con pendente medievale

    Orecchini con pendente medievale floreale

  • Orecchini medievali

    Orecchini – Ricostruzione storica di una pedina da gioco medievale

  • Tabula

    è un gioco avvincente in cui si combinano strategia, velocità e fortuna, regole tratte dalla famosa partita di Zenone.

  • Orecchini con ricostruzione storica di una medaglia romana

    Orecchini con ricostruzione storica di una medaglia romana

  • Orecchini medievali

    Orecchini – Ricostruzione storica di una pedina da gioco medievale 

  • Alquerque

    Le regole sono tratte dal Libro de los juegos commissionato da Alfonso X di Castiglia  nel XIII secolo. Può essere considerato un antenato della dama.

  • Orecchini double face con riproduzione di pedina romana e medievale

    Orecchini double face con riproduzione di pedina romana e medievale

  • Clessidra – Eccellenze

    Clessidra della durata di 1 minuto. Realizzata con ginepro per le basi e per le 3 colonnine di sostegno tarsia in mogano e conifera. La parte in vetro della clessidra è soffiata  a mano dall’artigiano Josean Garcia Diaz. Lucidatura a gommalacca. diam 7 cm h 11cm

  • Tris

    Versione medievale del Terni Lapilli, si conosce la versione a incroci e a caselle, ma non quelle a cerchio

  • Collana con pendente a semiluna

    Collana con pendente a semiluna

  • La Volpe e le Oche – Eccellenze

    Deriva dall’antico gioco nordico chiamato Halatafl, derivato a sua volta dallo Hnefatafl. NelLibro de los juegos questo gioco è menzionato col nome di De Cercar la Liebre. L’obiettivo del gioco è differente per i due partecipanti, come fosse una simulazione di caccia.

  • Mulino

    è la versione medievale dell’attuale filetto, che si gioca con 9 pedine.

  • Collana con pendente quadrato

    Collana con pendente quadrato

  • Tabula Romana – Eccellenze

    I giochi della linea Eccellenze, realizzati su richiesta, sono esclusivi e costruiti a mano con elevata attenzione sin nei minimi dettagli e i materiali utilizzati sono atossici e rispettano le antiche tecniche artigianali.

  • La volpe e le oche

    Gioco di caccia simulata

  • Collana con pendente di epoca romana

    Collana con pendente di epoca romana

  • Tablut

    Gioco con regole diseguali fra i player, differenziate da dotazione di pezzi, movimento e obiettivi.

  • Collana con pendente medievale

    Collana con pendente medievale bronzato

SCRIVICI

Per favore digitare i caratteri visualizzati.

Tutti i tuoi dati personali vengono conservati e gestiti nel rispetto delle vigenti norme in materia di privacy (D.Lgs. 196/03), per qualsiasi comunicazione o informazione scrivete a info@historygames.it

In Alto

DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

 
Per favore non copiare i nostri contenuti senza il nostro permesso. I Contenuti presenti sul sito, quali ad esempio: i testi, i disegni, le immagini, le fotografie, le musiche, i suoni, i video, i loghi ed ogni altro materiale pubblicato in qualsiasi formato, compresi i menu, le pagine Web, la grafica, i colori, gli schemi, gli strumenti, i caratteri, il web design, i layout, il codice sorgente, la struttura di navigazione, i database, gli indici e il software sono protetti da diritti di proprietà intellettuale di cui Historygames o altri soggetti sono titolari. È vietata la riproduzione, la modifica, la duplicazione, la copia, la distribuzione, la vendita, o comunque lo sfruttamento delle immagini e dei contenuti del Portale senza previa autorizzazione scritta da parte di Historygames e di ogni altro titolare anche degli eventuali marchi registrati pubblicati sul Portale stesso. È comunque vietato qualsiasi utilizzo dei contenuti del Portale per fini commerciali e/o pubblicitari; qualsiasi violazione di tale disposizione potrà comportare sanzioni penali o civili. In nessun caso l’Utente può alterare, cambiare, modificare o adattare il sito, né il materiale messo a disposizione da Historygames.
 
I contenuti sono protetti da diritti di proprietà intellettuale di cui Historygames è titolare, e ne è vietata la riproduzione sotto qualsiasi forma senza previa autorizzazione scritta da parte di Historygames. Qualsiasi violazione di tale disposizione potrà comportare sanzioni penali o civili.
Domande
This website stores some user agent data. These data are used to provide a more personalized experience and to track your whereabouts around our website in compliance with the European General Data Protection Regulation. If you decide to opt-out of any future tracking, a cookie will be set up in your browser to remember this choice for one year. I Agree, Deny
542